Lo Stalking È Un’Aggravante Dell’Omicidio?

È di poco più di una settimana fa la notizia che circola sui social e sui giornali secondo cui la Suprema Corte della Cassazione a Sezioni Unite avrebbe risolto un contrasto giurisprudenziale statuendo che lo stalking, inteso come atto persecutorio, non è più un’aggravante. Notizia riportata su svariate testate giornalistiche, tra cui La Repubblica, inContinue reading “Lo Stalking È Un’Aggravante Dell’Omicidio?”

L’Italia Tra I Primi Paesi Per Dispersione Scolastica: La Situazione Prima E Dopo Il Virus

La mancanza di contatti sociali, di continuità e certezza, data dalle periodiche aperture e chiusure delle scuole, e la non trascurabile difficoltà per gli studenti di seguire le lezioni online: queste le cause che nell’ultimo periodo hanno condotto ad un aumento progressivo del tasso di dispersione scolastica sul territorio nazionale. D’altra parte, non lo siContinue reading “L’Italia Tra I Primi Paesi Per Dispersione Scolastica: La Situazione Prima E Dopo Il Virus”

Il Covid Dietro Le Sbarre: La Situazione Delle Carceri Dopo La Diffusione Del Virus

Nel catalogo dei principi che va sotto il nome di European Prison Rules, elaborato dal Consiglio d’Europa, si afferma che “la vita in carcere deve essere il più vicino possibile agli aspetti positivi della vita nella società libera”. Se, da un lato, nella maggior parte dei casi, la prassi mostra la mancata realizzazione di taleContinue reading “Il Covid Dietro Le Sbarre: La Situazione Delle Carceri Dopo La Diffusione Del Virus”

QAnon: Il Confine Tra Complotto Teorico E Movimento Politico

Nasce come teoria, ma ad oggi si configura come fonte di Verità che salverà il mondo. QAnon ha basi ben più radicate rispetto ad una semplice cospirazione. Il suo diffuso consenso sociale costituisce un importante elemento che governa l’assetto socio-politico attuale, non solo oltreoceano, ma anche in Europa. QAnon può essere definita come teoria dellaContinue reading “QAnon: Il Confine Tra Complotto Teorico E Movimento Politico”

Libia-Italia, Aumenta La Tensione Per I 18 Marinai Detenuti A Bengasi

«Fate di tutto per riportarci in Italia». Questa la richiesta di aiuto risalente allo scorso settembre di Piero Marrone, detenuto illegalmente in Libia. Eppure le sue parole non sono state ascoltate. Sono infatti trascorsi ormai più di 70 giorni dal sequestro dei 18 pescatori – tra cui 10 di nazionalità italiana – da parte delleContinue reading “Libia-Italia, Aumenta La Tensione Per I 18 Marinai Detenuti A Bengasi”